Sposami!

Sposami è un susseguirsi di immagini colori visioni. Un insieme di quadri costruiti con comicità, ironia ed ironie in un vortice travolgente che mescola danza classica e giocoleria, numeri musicali e d’equilibrismo, acrobatica e mimo.
La protagonista è Lisa Lamis, clown teatrale, creatura animata da una particolare energia e da un personalissimo linguaggio fatto non di parole ma di suoni, curiosa, illusa ma non ingenua, in scena per usare le sue diverse capacità e metterle al servizio di un divertimento ed un pensiero collettivo.
Lisa propone una sua visione del mondo, una lettura non sempre accomodante, a volte semplice leggera, a volte pungente, cercando di conquistarsi uno spazio di libertà. In scena un vestito da sposa, l’attesa per uno sposo e Manù, alter ego di Lisa, un personaggio che nasce e muore nel tempo del racconto dalla sua mano, e che è la sua mano; saranno le loro relazioni a scandire, gestire e provocare in maniera imprevedibile ed esilarante il ritmo degli eventi. E alla fine a ricordare a Lisa qual’è il suo posto.
Quello che nasce è un racconto che si sviluppa con ritmo incalzante di scena in scena formando numeri molto diversi ed ugualmente forti e intensi, capaci di offrire uno sguardo nuovo, surreali quel tanto che basta per guardare in maniera diversa la realtà e mostrare delle interferenze nel mondo così come tutti lo vediamo.
Sposami è uno spettacolo in ugual modo riconoscente al teatro e al circo, in cui virtuosismi fisici, espressione mimica e lavoro attorale vengono proposti in un linguaggio comico e assolutamente delicato.
Burlesco e poetico.
Senza parole.